ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA, GLI STUDI D'AFFARI TEMONO I COSTI

marketude Barbara Calza, Sulla stampa, Trasporti, Assicurazioni e Logistica

Barbara Calza, socio di De Berti Jacchia Franchini Forlani, pone poi l’accento su un altro aspetto rilevante affermando che «per quanto riguarda il nostro studio, abbiamo voluto cogliere, in previsione dell’obbligatorietà della polizza infortuni, l’opportunità di adottare, giocando di anticipo, una politica di welfare aziendale. Infatti già nella primavera dello scorso anno, anche alla luce degli obblighi normativi anticipati dalla legge professionale, sebbene a quell’epoca non ancora efficaci in mancanza del Decreto ministeriale di attuazione, il nostro studio decise di studiare la fattibilità di una polizza infortuni a beneficio di tutti coloro che, a vario titolo, prestassero la propria attività lavorativa nello studio.

Italia Oggi 7

Scarica l’articolo

Scarica l’articolo