ABUSO DI POSIZIONE DOMINANTE E PREDATORY PRICING. LA COMMISSIONE SANZIONA QUALCOMM

marketude Beni di consumo, Diritto europeo e della concorrenza, Pubblicazioni, Roberto A. Jacchia, Società

In data 18 luglio 2019, la Commissione europea ha nuovamente sanzionato la compagnia statunitense Qualcomm per aver abusato della sua posizione dominante nel mercato dei chipset in violazione dell’articolo 102 del Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea (TFUE). Già in passato l’impresa era stata sanzionata per aver impedito ai concorrenti di competere equamente sul mercato effettuando pagamenti significativi ad un cliente chiave a condizione che non acquistasse determinati prodotti da costoro…

Scarica l’articolo Article