BUDAPEST BANK. L’AVVOCATO GENERALE BOBEK SI PRONUNCIA SULLA DISTINZIONE TRA RESTRIZIONE PER OGGETTO E PER EFFETTO

marketude Diritto bancario e dei mercati finanziari, Diritto europeo e della concorrenza, Esmeralda Dedej, Prospettive, Pubblicazioni, Roberto A. Jacchia

In data 5 settembre 2019, l’Avvocato Generale Bobek si è pronunciato, nella Causa C 228/18, Gazdasági Versenyhivatal contro Budapest Bank Nyrt., ING Bank NV Magyarországi Fióktelepe, OTP Bank Nyrt., Kereskedelmi és Hitelbank Zrt., Magyar Külkereskedelmi Bank Zrt., Erste Bank Hungary Zrt., Visa Europe Ltd e MasterCard Europe SA sull’interpretazione dell’articolo 101 del Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea (TFUE), relativamente alla dicotomia tra restrizione della concorrenza per oggetto e per effetto…

Scarica l’articolo