GEO-BLOCKING. LA COMMISSIONE EUROPEA SANZIONA IL GRUPPO MELIÁ PER PRATICHE DISCRIMINATORIE NELLA COMMERCIALIZZAZIONE DELLE SISTEMAZIONI ALBERGHIERE

marketude Consumatori e vendita al dettaglio, Diritto europeo e della concorrenza, Marco Stillo, Prospettive, Pubblicazioni, Roberto A. Jacchia

In data 21 febbraio 2020 la Commissione Europea ha sanzionato il gruppo alberghiero spagnolo Meliá per aver posto in essere pratiche di geo-blocking consistenti nell’inserire clausole restrittive nei contratti con i tour operatori…

Scarica l’articolo