ABUSO DI POSIZIONE DOMINANTE NEL MERCATO DEI FARMACI CONTRO LA SCLEROSI MULTIPLA. TEVA SOTTO INDAGINE DA PARTE DELLA COMMISSIONE

marketude Diritto europeo e della concorrenza, Farmaceutico e Life Sciences, Marco Stillo, Prospettive, Pubblicazioni, Roberto A. Jacchia

In data 4 marzo 2021, la Commissione ha avviato un’indagine antitrust al fine di verificare se la Teva Pharmaceutical Industries Ltd. (“Teva”) abbia illegalmente ritardato l’ingresso nel mercato e l’adozione di medicinali che competono con il Copaxone, il suo farmaco di punta per la terapia della sclerosi multipla, che contiene il principio attivo glatiramer acetato, abusando così della sua posizione dominante in violazione delle norme antitrust europee. Non è la prima volta che la condotta della Teva finisce nel mirino della Commissione. Nell’aprile del 2011…

Scarica l’articolo