CODICE UE DELLE COMUNICAZIONI ELETTRONICHE: LA NUOVA NORMATIVA PER UN MERCATO PIÙ ACCESSIBILE E SICURO

marketude Connettività, Diritto europeo e della concorrenza, Marco Stillo, Nella stampa, Pubblicazioni, Roberto A. Jacchia

Gli Stati Ue avrebbero dovuto recepire il Codice Europeo delle Comunicazioni Elettroniche entro il 21 dicembre 2020, ma lo hanno fatto solo Grecia, Ungheria e Finlandia. Ecco le novità e l’iter del recepimento in Italia

Pubblicato su Agenda Digitale

Scarica l’articolo