LA CORTE DI GIUSTIZIA SI ESPRIME SULLA NOZIONE DI PROCEDURA DI AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA AI FINI DEL RILASCIO DI UN CPC PER UNA SOSTANZA INCORPORATA IN UN DISPOSITIVO MEDICO

marketude Farmaceutico e Life Sciences, Proprietà Intellettuale, Roberto A. Jacchia, Società

In data 25 ottobre 2018 la Corte di Giustizia dell’Unione Europea si è pronunciata nella Causa C-527/17, Boston Scientific, sull’interpretazione dell’articolo 2 del Regolamento n. 469/2009 sul certificato protettivo complementare per i medicinali…

Scarica l’articolo