DANNO DERIVANTE DA PRATICHE ANTICONCORRENZIALI E RAVVICINAMENTO DI PUBLIC ENFORCEMENT E PRIVATE ENFORCEMENT. L’AG PITRUZZELLA SI PRONUNCIA SULLA RESPONSABILITÀ RISARCITORIA “DISCENDENTE” DELLA CONTROLLATA DI UN’IMPRESA SANZIONATA DALLA COMMISSIONE

marketude Contenzioso, Diritto europeo e della concorrenza, Marco Stillo, Prospettive, Pubblicazioni, Roberto A. Jacchia

In data 15 aprile 2021, l’Avvocato Generale Pitruzzella ha depositato le proprie Conclusioni nella Causa C‑882/19, Sumal, S.L. controMercedes Benz Trucks España, S.L., sulla possibilità di far valere la responsabilità civile per il danno derivante da una pratica anticoncorrenziale da parte del soggetto che asserisce di averlo subito, nei confronti di una controllata della società che aveva partecipato alla pratica ed era stata, per tale ragione, sanzionata dalla Commissione con una decisione che, tuttavia, non contemplava la controllata. La domanda di pronuncia pregiudiziale era stata presentata nell’ambito di una controversia insorta in Spagna tra Sumal SL (“Sumal”) e Mercedes Benz Trucks España SL (“MBTE”) in merito al risarcimento dei danni asseritamente subiti dalla prima a causa della partecipazione della Daimler AG (“Daimler”), società madre di MBTE, ad un’intesa in violazione dell’articolo 101 del Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea (TFUE)…

Scarica l’articolo